Potrei lanciarmi in discorsi sulla sicurezza di Internet Explorer, parlare di quell’obbrobrio che sono le ActiveX, ce ne sarebbe già parecchia di carne al fuoco! Ma mi limiterò a parlare del supporto degli standard, dopo una piccola e doverosa introduzione..

Internet Explorer è stato di recente aggiornato alla versione 7 (IE7) dopo che per anni è rimasto alla versione 6 (IE6)..

Le migliorie da IE6 ad IE7 sono però quasi esclusivamente sull’interfaccia dell’utente, ovvero ciò che l’utente vede, e non ciò che il browser¹ fà.

In questo articolo vi parlo di uno studio che confronta il supporto degli standard nei principali browser adesso in circolazione (IE6, IE7, Firefox e Opera).

Oggi quando qualcuno scrive un sito web è messo davanti a diverse difficoltà, prima tra tutte: è costretto a controllare come le sue pagine vengano visualizzate da Internet Explorer, e come vengano visualizzate da altri browser.

Perché questo accade?

Internet Explorer non segue gli standard! Nonostante questo è un browser diffuso, perché è quello preinstallato in tutti i pc che si trovano in commercio assieme a windows, normalmente l’utente si trova ed usa quello! Ecco come nasce lo “standard de facto”, cioè un qualcosa che usano tutti anche se non è standard.. Il web master è obbligato a considerarlo per non tagliarsi fuori una bella fetta di utenti! È un grosso problema!!!

Microsoft non ha interesse a risolvere questo problema, gli utenti non sono informati e fintanto che Internet Explorer avrà una buona fetta di mercato potrà continuare a comportarsi in questo modo. Tanto è vero che da IE6 ad IE7 il supporto agli standard è rimasto pressoché lo stesso, cioè scarsissimo..

date un occhiata qui.

alla pagina che vi ho linkato sono presenti per ogni standard le percentuali delle specifiche che ogni browser supporta appieno. (il che significa che se una particolare specifica è supportata ma ha dei bug, o difetti non viene presa in considerazione) In Rosso se la percentuale non è affatto supportata, in Verde se è completamente supportata, e le sfumature intermedie per le percentuali intermedie.. l’impatto visivo è già sufficiente a comprendere!

Come potete vedere IE7 non supporta al 100% NESSUNA specifica, vi prego inoltre di notare le “migliorie” da IE6 ad IE7.

Considerate inoltre che i nuovi standard sono studiati per dare nuove possibilità, prima inesistenti, ai web master. Questi nuove potenzialità possono però essere sfruttate solamente quando una buona percentuale dell’utenza è in grado di sfruttarle, ecco come Internet Explorer rallenta l’innovazione, ed ecco perché dovreste evitare di utilizzarlo!

Se l’utenza di IE si riducesse abbastanza microsoft sarebbe costretta a seguire gli standard, ne beneficerebbero quindi gli sviluppatori di siti web, e voi di riflesso.

quali sono i problemi che si incontrano a non usare Internet Explorer?

Purtroppo alcuni web master incompetenti scrivono siti web e servizi PER internet explorer, e non per il web, il che significa che utilizzano caratteristiche NON standard che implementa solo Internet Explorer, o peggio utilizzano ActiveX (piattaforma dannosissima per la sicurezza e che utilizza solamente Internet Explorer) per fornire dei servizi.

Non utilizzando IE non potrete utilizzare tali servizi, e potreste incorrere in qualche pagina web che venga visualizzata male.

In realtà non è colpa del vostro browser ma del webmaster di quel sito web, l’invito è quello di evitare tali siti web, o se non potete di lamentarvi con quel web master, avreste pienamente ragione!

Ci sono altri test che possono mostrarmi quanto un browser sia compatibile con gli standard?

Si.. ci sono, il più famoso è l’Acid Test 2, seguendo il link e cliccando su “take the acid test” potete vedere il risultato del vostro browser in questo momento, mentre cliccando su “the reference rendering” vedreste come dovrebbe essere il risultato (in realtà muovendo il mouse sul naso dovrebbe “accendersi”)

AGGIORNAMENTO 7 Marzo 2008 – È uscito l’Acid Test 3

potete testare il vostro Browser voi stessi seguendo il link qui sopra! (se siete interessati questi sono i nuovi standard che vengono testati da Acid Test 3)

Questo è il risultato finale che dovreste ottenere con un risultato 100/100. Firefox 2.0.0.12 ottiene 50/100 e fallisce ovviamente il Test, mentre la beta di Firefox 3 beta 3 è tra i migliori risultati al momento con 59/100 e 61/100 in alcuni sistemi (Gentoo Linux). Il migliore assoluto al momento della scrittura è WebKit r30628 con 87/100.

I risultati dei browser più conosciuti possono essere trovati a queste pagine.

(Ovviamente Internet Explorer, anche il 7, ha i risultati peggiori al momento in cui scrivo e si aggirano intorno a 6/100 o 12/100)

comunque questi sono i risultati per i browser di cui vi ho parlato qui (le immagini vengono tagliate nel mio blog ma la parte importante si vede):

Internet Explorer 6:

Acid Test 2 - Internet Explorer 6

Internet Explorer 7:

Acid Test 2 - Internet Explorer 7

Firefox 1.5 / 2.0 (hanno la stessa versione dello stesso motore di rendering, Gecko ):

Acid Test 2 - Firefox 1.5 e 2.0 (Gecko)

Firefox 3.0 Beta (hanno finalmente aggiornato il motore di rendering :D ): Acid Test 2 - Firefox 3.0 beta

Opera 9:

Acid Test 2 - Opera 9

Lascio giudicare voi sul risultato..

Potete vedere una lista di risultati per più browser e più versioni seguendo questo link.

Approfondimenti sull’argomento:

http://www.webdevout.net/browser-support

¹ Per gli inesperti: si indica con la parola Browser un programma il cui compito è quello di permetterci di navigare il Web, o per essere più precisi di spostarci tra diverse pagine Web visualizzandole e permettendoci di interagire.

About these ads