OS X



Spero non ci sia nessuno che non sappia di cosa si tratta… Se non lo sapete rimediate al più presto partendo da questo sito internet che è sempre nel mio blogroll!

In poche parole il Trusted Computing è una tecnologia studiata per levare il controllo all’utente su quello che ha comprato e consegnarlo in mano a multinazionali del software o major della musica o dei film.

Oggi su Punto Informatico c’è un articolo veramente stupendo che fa il punto della situazione!

Sono 3 pagine che invito tutti a leggere! Se pensate di non essere interessati perché non siete informatici o “non capito molto di informatica” vi sbagliate! Quando andate a comprare un televisore, un decoder, un lettore dvd, un mp3, un computer, un cellulare o qualunque altro oggetto che possa gestire dei flussi multimediali state acquistando qualcosa che un giorno può ritorcervi contro di voi!

L’articolo è diviso in 3 parti:

  1. Punto della situazione (per ora, grazie anche all’informazione che è stata fatta sul Trusted Computing, siamo ancora “salvi”)
  2. Cos’è stato fatto (Nessuna tecnologia pericolosa è ancora stata utilizzata ma intanto ce la vendono silenziosamente)
  3. Probabili sviluppi futuri (Leggasi: non ti vendono qualcosa pensando di non utilizzarlo….)

Non fermatevi alla prima pagina! È un articolo molto interessante che tutti dovrebbero leggere!

Consigli per chi volesse “salvarsi”

Non c’è molto che si può fare, le cose importanti sono nell’ordine:

(altro…)


L’esperto di sicurezza markmcb di OmniNerd ha testato la vulnerabilità ad exploit remoti dei più comuni sistemi operativi [EN]

I sistemi sono stati testati senza previa configurazione, ovvero “as is” appena installati e dopo aver applicato le ultime patch ma senza comunque andare a configurare alcunché od installare software “in aggiunta”.

Per gli inesperti in fondo a questo articolo scriverò delle chiavi di lettura per aiutarvi a comprendere l’articolo sulle vulnerabilità che ho citato

I sistemi testati sono

  • Microsoft Windows XP (SP1, SP2, Ultime patch di sicurezza)
  • Microsoft Windows Vista (ultimate)
  • Microsoft Windows Server 2003
  • Apple Mac OS Classic (9 – 1999)
  • Apple OS X 10.4 Server
  • Apple OS X 10.4 Tiger
  • FreeBSD 6.2
  • Sun Solaris 10
  • GNU/Linux Fedora Core 6
  • GNU/Linux Slackware 11.0
  • GNU/Linux SUSE Enterprise 10
  • GNU/Linux Ubuntu 6.10 (Desktop/Server)

(altro…)