Linuxgamers



È con grande tristezza e con un po’ di ritardo che oggi vi annuncio l’uscita delle tanto attese OpenGL 3.0.

Vi ho parlato di come Direct3D di microsoft avesse vinto la battaglia con OpenGL in passato. Una storia da cui OpenGL esce sconfitta ma a testa alta.

Oggi le cose stanno ben diversamente da allora!

OpenGL 3.0 era la speranza degli utenti Linux e Mac ma non solo! Migliaia di sviluppatori di giochi e applicazioni 3D attendevano questo rilascio che prometteva importanti cambiamenti strutturali alle specifiche!

L’ARB aveva promesso, ad esempio, un’API orientata agli oggetti, seppur ancora basata su C. Un rifacimento quasi completo della struttura e molte altre cose.

OpenGL 3.0 avrebbe dovuto uscire molto tempo fa ma la sua uscita è stata rimandata più volte. Chiedendo informazioni nel canale ufficiale di OpenGL si poteva essere, con egual probabilità, ignorati o invitati a “non rompere i maroni, quando esce esce! Guarda il sito“.

Ebbene non ho più “rotto i maroni”, fiducioso. Guardando oggi il sito di opengl effettivamente un bell’annuncio indica che la specifica OpenGL 3.0 è pronta ed è liberamente consultabile e scaricabile.

Il problema è che quest’API che doveva sbaragliare Direct3D di microsoft surclassando DirectX10 si è invece rivelata un’immensa delusione!

La maggior parte delle modifiche promesse non sono state implementate.

Capiamoci! OpenGL 3.0 implementa lo stato dell’arte delle schede video! Quindi è pari a DirectX10 (direct3d), e forse anche superiore, per quanto riguarda le feature implementabili! Ci sono i Vertex Shader, gli shader sono stati migliorati, vi sono diverse altre caratteristiche delle più moderne schede video. Però la release non ha nulla di radicalmente diverso da OpenGL 2.1. Sono in molti a dire che poteva essere taggata OpenGL 2.2 ed uscire molto molto tempo fa!

Gli sviluppatori che hanno tanto atteso la riscrittura delle API sono DECISAMENTE INCAZZATI, altri semplicemente amareggiati o delusi.

A cosa è dovuta ufficialmente questa scelta? Apparentemente non si è voluto rompere la compatibilità con alcune applicazioni CAD. Ebbene si! OpenGL è ancora leader nel campo CAD e l’ARB non ha voluto rischiare di perdere questa leadership: ha preferito abbandonare ogni possibilità di attirare il mercato videoludico; mercato più avanzato tecnologicamente e caratterizzato da una rapida evoluzione.

Resterà quindi DirectX di microsoft a far strada sui videogiochi.. Ovviamente solo sui sistemi operativi redmond.

L’ARB dimostra incapacità a prendere decisioni importanti, sordità alla community di sviluppatori, atteggiamento non lungimirante e senza progetti per il futuro se non quelli di mantenere le cose come stanno ora. Si rassegna a seguire microsoft DirectX con qualche mese di ritardo invece di provare a trascinare il mercato dell’hardware grafico con innovazioni e scelte importanti.

Questo significa che le speranze per gli utenti non-windows come me di poter un giorno giocare nel proprio sistema operativo si spengono tristemente.

Mi restano solo alcune domande a cui non so dare risposta.

Perché rimandare così a lungo se poi non è stata riscritta tutta la API? Almeno potevano rilasciare subito e accaparrarsi così parte del mercato nel passaggio DirectX10/Vista. Scelta strategica suicida?

Perché rilasciare l’11 di agosto in assoluto silenzio? A pochi giorni da ferragosto, quando molti sono in vacanza, senza un minimo di pubblicità o un qualche tentativo far notizia?!? A che gioco stanno giocando?

Perché non rispondono alle critiche se non per chiedere di moderare il linguaggio? È come se “se lo aspettassero” e avessero deciso in anticipo di tenere questa linea.

A questo punto aveva più senso creare un API apposita per i giochi e lasciare che i CADisti utilizzassero l’API retro-compatibile e vecchia.

Vorrei tanto poter dar risposta alle mie domande ipotizzando che dietro a tutti ci sia stata Microsoft ma non penso che questa volta le si possa dare colpa.

Sono amareggiato.

Annunci

Tempo fa ho parlato di una libreria per far funzionare l’audio di Enemy Territory con SDL, e quindi anche con Alsa.. la conseguenza ovvia è che si può ascoltare musica, usare TS e tutto ciò che preferite mentre giocate..

Ebbene..

oggi tornando sul sito web dell’autore di questa libreria ho scoperto che la versione r23 ha aggiunto il supporto a Quake 3 Arena (nonché Return to Castle Wolfenstain)! L’ho già testato! Funziona a meraviglia!Finalmente potrò usare Team Speak anche giocando a Q3A!!!

Ecco come fare.. è tutto molto semplice..

(altro…)


Linux Gamers e possessori di questo mouse? (la guida dovrebbe funzionare per qualunque mouse a più tasti)

A4tech X7 Mouse

A4Tech X7 Gamer Mouse

si? anche io

Caratteristiche

  • model: X-718
  • ottico
  • 5 tasti
  • fino a 2000 dpi e possibilità di cambiare al volo i dpi con un tasto addizionale ciclando fra: 600 dpi, 800dpi, 1200dpi, 1600dpi, 2000dpi

Edit: pare che la Trust abbia preso il mouse dell’A4Tech e lo abbia ribrandizzato chiamandolo Trust GM 4600 🙂 così anche i possessori di questo mouse potranno seguire la qui presente guida… in realtà la guida è riadattabile con un po’ di impegno a qualunque tipo di mouse

**********************

Aggiornamento 23 Maggio 2008

  • La guida ha un difetto non da poco per chi utilizza altre periferiche usb oltre il mouse (es. tastiere USB) questo è stato corretto spiegando una modifica della procedura

**********************

Veniamo alla guida

Di default non tutti i tasti del mouse funzionano su Linux, oppure se premete quelli laterali è come se premeste il tasto sinistro e il tasto destro? 🙂

in questa guida spiegherò come configurare questo mouse, o qualunque altro mouse per cui i tasti non funzionano

NOTA: io sono molto prolisso, ma alla fine i passi per configurare il vostro mouse non sono moltissimi e non è una cosa difficile 🙂

(altro…)


Se siete dei giocatori incalliti non potete fare a meno di questa chicca!

I mouse USB vengono interrogati periodicamente (di default ogni 10 ms) dal sistema per raccogliere i “nuovi” dati

10 millisecondi è un tempo più che sufficiente come frequenza di aggiornamento ( o mouse polling ) per praticamente tutte le attività..

se però siete dei video giocatori (soprattutto di FPS, First Person Shooter) potrebbe farvi comodo avere un aggiornamento più frequente, e quindi una maggior fluidità!

(altro…)


Ieri cercando tra i TAG contrassegnati “Linux” ho visto questo post! Io qui non faccio altro che diffondere la cosa e descrivo la procedura perché sia più appetibile ad un utente inesperto! Il merito della “scoperta” è tutta di Ulisse.

I miei maggiori ringraziamenti vanno invece a chi lo ha creato, grazie Pyry Haulos e Kevin Vacit!

Si tratta di una libreria che va a sostituirsi a quella utilizzata da Enemy Territory per l’audio, utilizza SDL, quindi perfettamente compatibile con alsa…

AGGIORNAMENTO

La libreria è ora funzionante anche per Quake 3 Arena, il procedimento di installazione è il medesimo.. oppure potete seguire il “nuovo” procedimento di installazione, che descrivo qui.

Ho testato, e ho anche chiesto agli autori.. non c’è NESSUN problema ad usare punk buster con questo hack ( perché di hack si tratta )

Questa guida spiega tutti i singoli passaggi (non è l’unico modo per fare tutto), chi invece sa già come muoversi può utilizzare la guida di Ulisse che contiene solo l’essenziale 🙂

Ma veniamo alla guida…

(altro…)


Tempo fa ho riassunto gli eventi che ci hanno portato oggi al dominio di DirectX come standard per i giochi rispetto ad OpenGL..

si tratta di storia: storia dell’informatica ma sempre storia!

E un testo un po’ lungo ma molto istruttivo; è diviso per eventi descritti senza commenti di parte.

la mia fonte è un libro stampato:

OpenGL® SuperBible, Third Edition
By Richard S. Wright Jr., Benjamin Lipchak

che consiglio a chi vuole studiarsi la grafica 3D imparando con l’OpenGL

Io sono evidentemente di parte (OpenGL): nonostante questo i fatti descritti non lo sono. Potete trovarne riscontro e conferme facilmente.

Questo che racconto è un esempio utile per capire come si fa strada Microsoft nel mercato e il perché certa gente, me compreso, ha poca fiducia in questa compagnia e sostiene con forza le alternative.

Oggi lo standard per i giochi potrebbe essere OpenGL: anche Linux e Mac avrebbero gli ultimi giochi per computer! Se vuoi capire perché questo non è successo prosegui nella lettura degli avvenimenti che ci hanno portato al “dominio” di DirectX

(altro…)