Mi ritrovo a ringraziare nuovamente PaulTT per le sue utilissime segnalazioni su mplayer/mencoder!!

Rimuovere parti di un video, ad esempio le pubblicità, è semplicissimo su Linux se usate mplayer!! Non lo avrei mai pensato :D

Cosa si può fare

semplicemente:

  • marcare delle parti di un video per essere automaticamente saltate o “silenziate” tutte le volte che lo si guarda
  • ricodificare il video eliminando o silenziando le parti che vogliamo

e per farlo basta guardarsi il video una volta, anche scorrendolo veloce, e dando 1 paio di comandi
Ebbene.. ecco come fare…

Il modo per farli ha un nome: EDL – Edit Decision Lists – “Liste di decisione di modifiche”

seppur la traduzione in italiano non renda moltissimo capirete quanto una cosa così semplice possa essere un potente strumento!

Come fare

prima di tutto lanciate il video da terminale con questo comando

mplayer -edlout lista_dei_tagli.edl nome_del_video.avi

quindi mentre guardate pigiate il tasto “i” quando volete cominciare un taglio e ripremetolo quando volete rimuoverlo!

È possibile scorrere il video avanti velocemente senza problemi (ovviamente con le frecce avanti/indietro o sopra/sotto per spostamenti più sostanziosi)!

Potete anche mettere in pausa con la barra spaziatrice (e riprendere sempre con essa).

  • lista_dei_tagli.edl — è il nome del file di testo su cui scrivere i dati edl, potete sceglierlo a vostro piacimento purché sia dopo l’opzione -edlout
  • nome_del_video.avi — è ovviamente il nome file del video a cui volete applicare dei tagli, se non si trova nella cartella da cui lanciate il comando mettete il percorso completo per raggiungerlo. Non è necessario che sia un .avi. Mplayer gestisce molti formati diversi compresi i .ogg (Ogg/Theora Vorbis), .mpg (mpeg), flv ecc…

Il file lista_dei_tagli.edl verrà creato e sarà pronto da utilizzare..

Per riguardare il video con i tagli applicati semplicemente usate questo comando

mplayer -edl lista_dei_tagli.edl nome_del_video.avi

se invece volete ricodificarlo rimuovendo le parti che non vi interessano

mencoder -oac copy -ovc copy -edl lista_dei_tagli.edl nome_del_video.avi -o nome_del_video_con_i_tagli.avi

et voilà!

  • lista_dei_tagli.edl — è il nome del file di testo da cui leggere i dati edl, deve essere indicato dopo l’opzione -edl
  • nome_del_video.avi — è ovviamente il nome file del video a cui volete applicare dei tagli, se non si trova nella cartella da cui lanciate il comando mettete il percorso completo per raggiungerlo. Non è necessario che sia un .avi. Mplayer gestisce molti formati diversi compresi i .ogg (Ogg/Theora Vorbis), .mpg (mpeg), flv ecc…
  • nome_del_video_con_i_tagli.avi — è il video ricodificato senza le parti che avete scelto di rimuovere. Se il video di partenza non era un .avi modificate opportunamente l’estensione
  • -oac copy — dice di copiare l’audio tale e quale nel video ricodificato
  • -ovc copy — dice di copiare il video tale e quale nel video ricodificato

Potete vedere il video con qualunque programma e sarà senza le parti tagliate!

NOTA: se mentre ricodificate togliendo le parti volete anche cambiare la codifica audio e video vi basta cambiare le opzioni “copy” dopo rispettivamente -oac e -ovc: in tal caso vi rimando alla chilometrica guida di mencoder o a qualche guida trovata sul web per ricodificare con mencoder.

Togliere l’audio/In caso di errori/Consigli vari

Mentre fate quest’operazione attivate l’OSD premendo il tasto “o” (eventualmente premetelo più volte) per vedere il tempo in sovrimpressione.. vedremo fra poco perché è utile..

Il file EDL non è altro che un file di testo fatto in questo modo:

5.3 7.1 0
15 16.7 1
420 422 0

Per ogni riga è descritto un taglio nel formato: <tempo di inizio> <tempo di fine> <tipo di taglio>

Nell’esempio qui sopra, che è preso paro paro dalla guida ufficiale, il video verrà tagliato da 5.3 secondi a 7.1 (cioè verranno rimossi i secondi tra 5.3 e 7.1); da 15 secondi a 16.7 secondi verrà tolto l’audio e da 420 a 422 verrà di nuovo tagliato un pezzo!

Avrete capito quindi che i tipi di taglio sono solo

  • 0 — rimozione dello spezzone
  • 1 — rimozione dell’audio

Quando create queste posizioni premendo “i” vengono impostate tutte a zero, cioè rimozione dello spezzone! Se in realtà volevate rimuovere l’audio non dovete far altro che scrivere un 1 (uno) al posto dello 0 (zero).

Se avete inserito un taglio per sbaglio semplicemente rimuovete la riga che non volevate (ecco perché è utile avere il tempo mentre fate questo.. così se premete i per sbaglio potete ripremerla subito e poi ricordarvi dove avete sbagliato e andare a correggere)

Allo stesso modo se vi accorgete riguardando che viene tagliato più di quel che volevate potete modificare i secondi ecc…

beh.. :) pensavate fosse più difficile rimuovere la pubblicità da un video? anche io prima di scoprire questa bella funzionalità di mplayer ;)

NOTA: Per una caratteristica di tutti i formati video essi possono essere tagliati solo in corrispondenza dei keyframe (particolari fotogrammi di ogni file video). Il che significa che è possibile non vengano esattamente tagliati quando avete premuto il tasto ma leggermente prima o dopo.. eventualmente verificate e correggete il file EDL modificando leggermente le tempistiche.

Buon lavoro ;)

ps: ovviamente se non avete mplayer e mencoder li dovete installare.. (c’è bisogno di dirlo? e soprattutto! Che ci fate ancora senza mplayer???)

Guide correlate:

dividere un video in più parti con mencoder 

About these ads