maggio 2007



Su windows esiste un programma che si chiama CUE Splitter per “splittare” (separare un unico file contenente diverse tracce in più tracce separate) un grosso file audio secondo le informazioni di un file .CUE

per quanto ne so io su Linux non esiste un programma equivalente, almeno non con un interfaccia grafica. Purtroppo CUE Splitter è uno di quei programmi che non funziona neppure con Wine (wrapper per applicazioni windows su Linux)

È comunque possibile risolvere il problema con diversi tool, basta sapere come usarli.. e qui lo spiegherò.

(altro…)


Questa guida spiegherà come configurare un Mustek 600 cp su Linux, si tratta di un vecchio scanner parallelo..

sarà utile, spero, in generale a chiunque voglia configurare uno scanner parallelo

uno scanner parallelo quando collegato non verrà probabilmente rilevato in automatico, a differenza dei dispositivi usb non vi è alcuna notifica che qualcosa è stato connesso alla porta parallela!
è necessario verificare manualmente che qualcosa sia stato connesso

la guida è per Debian, ma credo che su altre distribuzioni (es. Ubuntu, Gentoo, Fedora, Mandriva ecc..) sia simile se non identica 🙂

per prima cosa proviamo ad aprire Xsane, se siamo fortunati avrà trovato il nostro dispositivo automaticamente.. probabilmente questo non avverrà, i dispositivi paralleli necessitano di un minimo di configurazione manuale..

(altro…)


Questa guida vuole essere un introduzione per i nuovi utenti Linux che incontrano un problema, in genere con qualche periferica, e non sanno dove andare a cercare informazioni che possano aiutare a capire dov’è il problema..

Ancor prima di effettuare una ricerca su internet il problema può essere quello di capire cosa cercare.

Questa guida non ha la pretesa di essere completa, il sottoscritto non ha la presunzione di conoscere qualsiasi metodologia per scovare un problema su Linux 🙂 nonostante questo se scoprirò qualcosa di nuovo, o perché mi verrà segnalato, o perché mi ci imbatterò più o meno per caso la aggiungerò alla lista.

Talvolta la risoluzione di un problema dipende semplicemente dal saper dove cercare nel proprio sistema.

Inoltre si possono imparare moltissime cose imparando a leggere i log e cercando informazioni sui significati di quel che si legge.. (sempre se si ha la voglia di farlo…)

Versione 1.2 (06 Gennaio 2009) – comando lsof (cosa occupa la risorsa X?)

Versione 1.1 (23 Settembre 2008) – lista di parole chiave utili ai neofiti

Versione 1.0prima versione

(altro…)


Grub è quel programma che vi permette di scegliere che sistema operativo lanciare all’avvio del vostro computer

si avvia immediatamente dopo il bios del sistema e si presenta, nella sua versione base, così:

Grub senza abbellimenti grafici

Grub senza abbellimenti grafici: Immagine presa dal web, non è mia 😀

Anche se sono pochi secondi ogni volta che avviamo il computer anche l’occhio vuole la sua parte.. 🙂 e quindi vi spiegherò in questa guida come abbellire l’avvio della vostra Linux-box

Alla fine della guida saprete come fare ad avere grub così:

Grub con splashscreen di ubuntu

Uno dei possibili risultati finali

Saprete anche la teoria per crearvi un vostro splash screen/splashimage (i nomi di queste immagini “particolari”) , la capacità artistica dovrete mettercela voi però 😉

La guida utilizzerà Gimp, il famoso software libero per il fotoritocco, potete installarlo senza troppa difficoltà sul vostro computer se non è già installato 😉 un apt-get install gimp gimp-it gimp-help-it dovrebbe essere sufficiente se siete su un sistema Debian, per Ubuntu dovreste trovarlo anche nella lista di “installa/rimuovi programmi”.

###—Aggiornamento —###

16/06/2007

  • aggiunta segnalazione di un tool per modificare le opzioni di grub graficamente (su sistemi Debian-Based, Ubuntu ecc..)

###——###

(altro…)