vi sarà capitato qualche volta di dover suddividere un grosso file in più parti..

a me è successo oggi, per mandare via e-mail un grosso file audio ho dovuto suddividerlo in più parti..

con Linux è molto semplice e non è necessario installare nulla

split --bytes=10m --verbose grosso-file prefisso-per-piccoli-file

quindi ricreare l’originale con il comando

cat prefisso-per-piccoli-file* > nuovo-file-grosso

facciamo un esempio:

ho il file “divx-settimana-bianca.avi” da separare in tanti piccoli file da 10 MegaByte

creo una sotto cartella “splittato” quindi apro il terminale e do questo comando:

split --bytes=10m divx-settimana-bianca-avi splittato/settimana-bianca-

alla fine nella cartella “splittato” avremo molti file con questi nomi:

settimana-bianca-aa

settimana-bianca-ab

settimana-bianca-ac

settimana-bianca-ba

settimana-bianca-bb

tutti da 10 megabyte, tranne l’ultimo che sarà un po’ più piccolo

per ricomporre il file ci basta il comando:

cat settimana-bianca-* > divx-ricomposto-settimana-bianca.avi

et voilà!

piccole note:

--bytes=10m

è l’opzione che dice di spezzettare in piccoli file da 10 Megabyte, potete utilizzare un altro numero (es. 2m = 2 Megabyte) o anche un altra lettera:

b = byte, 200b = 200 Byte

k = Kilobyte, 150k = 150 Kilobyte

m = Megabyte, …avete capito…

se non vi piacciono i tool da riga di comando esistono alcuni programmi grafici per fare la stessa cosa, come ad esempio “gfslicer” che permette di splittare e ricreare i file

**Update**

se siete sotto Windows… non potete farlo! A meno di cercare ed installare un programma apposito (o crearne uno) ovviamente…