vi ho già parlato di Oilproject, la scuola libera di informatica sul web, sono finalmente riuscito a seguire una lezione e voglio riportarvi le mie impressioni. Ho seguito la prima lezione del corso di php ieri sera.

se qualche minuto prima della lezione accedete alla pagina http://www.oilproject.org/events.php (che nel momento in cui scrivo ha qualche problema di visualizzazione delle informazioni che dovrebbe esser sistemato al più presto) vedrete che la lezione che sta per cominciare è evidenziata in verde e potrete seguire un nuovo link “entra in classe” (dovete aver fatto il login).

La “classe” è una chat in stile IRC sviluppata in php, probabilmente troverete già altre persone che attendono l’arrivo del professore😀.. ebbene si.. intanto potete iniziare a chiaccherare con i vostri compagni di classe, in genere fanno tutti le stesse domande (quali sono i dati d’accesso? la lezione è già cominciata? a che ora comincia la lezione? mai visto una scuola dove gli alunni non vedono l’ora di cominciare eheheheh )

In genere abbastanza puntuale arriva l’insegnante che comunica in classe l’indirizzo di un server e una password per accedervi, a questo punto basta aprire TeamSpeak ( il programma con il quale si segue l’audio della lezione), cliccate su “Connection” -> “quick-connect”, inserite l’indirizzo del server, lasciate vuota la user name (anonimo) e inserite la password che vi è stata data.

in un attimo sarete collegati al server di team speak… rimuovete subito le fastidiose notifiche audio che vi avvertono che qualcuno è entrato nella classe andando su “Settings” -> “Options” -> “Sound Notification” e spuntate su “Disable all sounds”.

a questo punto il professore comunica in chat uno o più link con i materiali utili a seguire la lezione o di approfondimento.

Quindi comincerà a parlare e voi lo sentirete tramite teamspeak e potrete porgli domande dalla chat, lui/lei risponderà a voce.

La cosa quindi è molto interattiva..

La lezione prosegue seguendo la scaletta, il professore spiega e tiene d’occhio la chat per eventuali domande, agli alunni non resta che seguire quel che il professore dice con il materiale della lezione davanti agli occhi (slide, siti web o quant’altro) e dare ogni tanto un occhiata alla chat per vedere se altri hanno fatto domande interessanti o porne qualcuna ovviamente.

La lezione che ho seguito non prevedeva l’uso di una lavagna in quanto era “solo” un introduzione al corso (di diverse lezioni). Non so dire nulla in merito quindi, aggiornerò in seguito quando l’avrò provata.. credo però di poter già presagire che sarà qualcosa di difficile da salvarsi per una consultazione successiva, quindi.. mano a carta e penna.. e via con gli appunti!😀

Con teamspeak è possibile registrare in wav tutta la comunicazione per riascoltarla in un secondo momento, quindi appena il professore ha cominciato a parlare io ho cominciato a registrare; in realtà in genere si trovano sul sito di OilProject i file audio scaricabili; è inoltre disponibile il “log” della chat.

Se si perde una lezione si può quindi recuperare bene o male.. anche se non è la stessa cosa: Non si possono ovviamente porre domande, ed è difficile, in questo caso, correlare quel che dice il professore a quel che avviene nella chat. Inoltre come già accennato credo che non vengano fatti backup della lavagna.

Sono curioso di vedere come funzionerà la lavagna e come verrà utilizzata nelle prossime lezioni. Quel che è certo è che poter fare domande ad un esperto e riceverne risposta immediata su argomenti come quelli trattati non è cosa di tutti i giorni🙂

Ricordatevi che è un progetto nato da poco, ha bisogno del vostro apporto materiale o pubblicitario.